Private banking, Unicredit ai vertici della classifica di Euromoney

9 Febbraio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Anche nel 2022 UniCredit si conferma ai vertici nei servizi dedicati ai grandi patrimoni nella Private Banking and Wealth Management Survey 2022 di Euromoney, ottenendo i primi posti nelle seguenti categorie:

Italia: Migliore banca al servizio degli imprenditori, miglior tecnologia innovativa/emergente e miglior consulenza filantropica.

Romania: Miglior Private Bank/Wealth Manager e ESG/Investimenti sostenibili.

Slovacchia: Miglior Capital Markets e Advisory; e per la gestione e sicurezza dei dati nel private banking e nella gestione patrimoniale.

 

“”Siamo lieti che l’eccellenza delle nostre soluzioni e dei nostri servizi di Wealth Management & Private Banking sia stata riconosciuta dalla prestigiosa indagine Euromoney – sottolinea Stefano Vecchi, Responsabile della Divisione Wealth Management & Private Banking Italy di UniCredit -. Un risultato che premia il nostro impegno e del quale siamo orgogliosi. Ciò conferma che stiamo percorrendo la strada giusta, proponendo servizi altamente personalizzati attraverso soluzioni innovative. L’elevato livello di professionalità dei nostri banker assicura una consulenza che va oltre gli investimenti e permette di sfruttare al massimo la forza del network di una banca commerciale paneuropea come UniCredit”.

Realizzato su base annuale, la classifica Private Banking and Wealth Management Survey di Euromoney fornisce una classifica qualitativa dei migliori servizi di private banking per regione e per area di servizio. Quest’anno, l’indagine è stata completata da banche private e gestori patrimoniali di numerosi istituti di private banking in 87 Paesi ai quali è stato chiesto di identificare le aziende che considerano i loro principali concorrenti.