MPS, criticità dopo il maxi-esodo: nel 2023 la resa dei conti

1 Dicembre 2022, di Massimiliano Volpe

Oggi a Siena si celebra Sant’Ansano, una festa patronale dal retrogusto amaro quest’anno perché è anche il giorno in cui Banca Mps renderà esecutivo il maxi-esodo di oltre 4 mila dipendenti. Una riduzione del personale corposa che, secondo fonti ben informate sulle vicende dell’istituto di credito senese e intercettate da “Wall Street Italia”, andrà a creare non pochi problemi sul piano operativo e che lascia presagire un 2023 quanto meno in salita.