PIAZZA AFFARI: TIM SUPERSTAR

28 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alle 13 ora italiana il Mibtel segna +1,13%. In crescita anche il Mib30, con +1,12%. Per il Midex incremento +0,88%.

Come in tutta Europa, anche a Milano crescono i telefonici e i tecnologici, soprattutto Ericsson, scintillante dopo i dati del primo trimestre e le eccellenti previsioni per l’intero ’00.

Grandi livelli per Tim, in crescita del 5,22% a 10,52 euro. Molto bene anche Telecom che conquista un’ottima posizione a +2,16%. Olivetti a +2,21%; Tecnost +3,08%.

Per Seat l’aumento è del 2,99%; sul Nuovo Mercato Tiscali mette le ali e prende il 7,22%, ma benissimo anche per Freedomland e il suo +6,97%.

Non si creda che la old economy stia a guardare: Pirelli guadagna il 2,14%; Fiat è in rialzo dello 0,37%; Enel cresce dell’1,85%. Per Eni un più modesto 0,09%. Tra i bancari, Banca di Roma +1,49%.

In questo scenario tanto positivo seppur rarefatto non manca tuttavia qualche segno meno. Banca Intesa, per esempio, cede l’1,39%; San Paolo Imi è a -0,8%. Generali lasciano lo 0,67%.