PIAZZA AFFARI RIAMMETTE FREEDOMLAND

20 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Sempre scarsa l’attività in Borsa, dove alle 10,30 ora italiana il Mibtel segna un lieve avanzamento, pari allo 0,60%. Per il Mib30 +0,56%. Molto bene il Midex, che ha l’apprezzamento maggiore in tutta Europa: +1,32%.

Sono state riammesse le Freedomland a parametri allargati, dopo la sospensione per eccesso di ribasso. I titoli della società quotano 79,90 euro (un euro vale 1936,27 lire), con un calo dell’11,40%. Rispetto al prezzo di collocamento, c’è una differenza in negativo pari al 23,90%.

In senso opposto, abbiamo l’altra performance degna do nota, che gran peso sta avendo sul listino. E’ il caso di Burgo: il titolo sta guadagnando oltre il 60% dopo la notizia dell’offerta pubblica di acquisto lanciata dalla cordata guidata da Compart.

L’operazione sta dando slancio anche ai titoli Hdp, +5% e oltre a 1,3040 euro, dopo un massimo di 1,3360 euro. Hdp sale perchè è l’azionista di maggioranza di Burgo con il 20,9%.

Positive le San Paolo Imi, +2% a 14,88 euro, e le Acea, +5%. Misto l’andamento dei telefonici: guida il ribasso Tecnost, con -0,69%.