PIAZZA AFFARI: POCO MOVIMENTO MALGRADO IL NASDAQ

18 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari non reagisce con la consueta euforia all’apertura positiva dell’indice tecnologico di Wall Street.

Il Mibtel cresce poco e passa a +0,77% a 29.826 punti. Maggiore il rialzo per il Mib 30 ora a +0,94% a 43.902 punti.

Tra le Blue Chips è ancora la Banca di Roma (+3,95%) a guidare il plotone dei rialzisti. Liquidità anche su Mediolanum a +2,8%, Aem a +1,99%.

Tengono, seppur limando i guadagni, i rialzi di Eni (+1,86%) e Fiat a +1,45%.

Contrastati i telefonici con le Telecom e le Olivetti in positivo frazionario, mentre arretrano le Tecnost a -0,25% e le Tim a -0,41%.

Ancora pesante il titolo Finmeccanica a -3,62% e Autostrade a -2,11%. In rosso anche le Pirelli a -1,52%.

Nel Nuovo Mercato non c’è stato l’effetto turbo che segue al rialzo del Nasdaq.

Continuano in campo positivo le E.Biscom a +3,96%, le Poligr. S.F. a +3,34%, Tiscali a +1,7% e le Tecnodiffusione a +1,39%.

Arretrano le Gandalf a -3,59% e le Cdb Web a -1,22%.