PIAZZA AFFARI, FERMENTO SUI TELEFONICI

30 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Un buon recupero per Piazza Affari a meno di due ore dalla riapertura di Wall Street dopo la lunga pausa (ieri il mercato americano era rimasto chiuso per il Memorial Day).

Alle 13,30 ora italiana il Mibtel sale dello 0,76%; il Mib30 cresce dello 0,89% e il Midex, più timido, galleggia appena con +0,02%.

C’è un gran fermento sui telefonici, sui tecnologici, su Internet e media. La vivacità è tangibile in tutta Europa, ma anche a Milano è una vera e propria carrellata positiva.

Telecom guadagna l’1,05%; Tim è a +2,45% e sugli stessi livelli si trova anche Olivetti con il suo +2,34%. In apprezzamento anche Tecnost, +1,86% e ancora meglio Seat, +3,47%. Sul Nuovo Mercato Tiscali fa scintille e si apprezza del 6,27%.

Altrettanto vivace è Finmatica, che prende il 6,91%. Tornano in positivo titoli come , ora a +0,12% (mentre Italgas continua a perdere, lo 0,47%), o Banca Profilo, +0,26%.

Nel settore bancario, ottime le Bipop, +3,11%; buon passo per Mps, in crescita dell’1,65%.

Tra gli industriali, resta pesante Finmeccanica, -1,96%.