Vaccini, terza dose “non necessaria”: revisione degli studi internazionale

13 Settembre 2021, di Alberto Battaglia

“L’evidenza attuale non sembra, mostrare un bisogno di booster [terza dose, Ndr.] nella popolazione generale, in cui l’efficacia contro la malattia grave rimane alta“, pertanto l’ampia distribuzione di booster per combattere il Covid-19 non è “appropriata in questa fase della pandemia”. Sono queste le conclusioni alle quali è arrivato un gruppo di scienziati composto, fra gli altri, da membri dell’Fda americana e dell’Oms. I risultati della revisione degli studi scientifici disponibili sulla terza dose del vaccino anti-Covid sono stati pubblicati su The Lancet.