Manovra, Draghi convoca i sindacati per martedì pomeriggio

25 Ottobre 2021, di Alberto Battaglia

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha convocato i sindacati domani pomeriggio, alle 18, a Palazzo Chigi sulla manovra. Lo ha reso noto l’agenzia Ansa, citando fonti sindacali. Al centro del confronto ci sarà la finestra di pensionamento anticipato che andrà a sostituire Quota 100, che scadrà a fine anno e non sarà rinnovata.

“La nuova ipotesi circolata nel confronto sulla manovra prevedrebbe l’uscita dal lavoro nel 2022 a 64 anni con 38 di contributi (Quota 102) per poi aumentare nei due anni successivi solo i contributi lasciando ferma l’età”, ha ricostruito l’agenzia, “quindi si avrebbe Quota 103 nel 2023 con 64 anni di età e 39 di contributi e nel 2024 Quota 104 con 64 anni di età e 40 di contributi”.