Finmeccanica corre a Piazza Affari, +3,7% dopo i conti

4 Novembre 2015, di Laura Naka Antonelli

MILANO (WSI) – Trend positivo di Finmeccanica sul listino Ftse Mib di Piazza Affari. Il titolo segna un rialzo +3,7% circa dopo aver reso noto il bilancio, che ha messo in evidenza un risultato netto positivo in nove mesi per 160 milioni di euro, rispetto ai 24 milioni negativi dei primi nove mesi del 2014, e ordini in crescita a 7.791 milioni, superiori al corrispondente periodo del 2014 grazie al favorevole impatto del cambio, nonostante il calo di Elicotteri (anche per l’Oil&Gas) e Aeronautica, entrambi i quali nel 2014 avevano beneficiato di importanti ordini straordinari.

I ricavi sono stati di 9.001 milioni di euro, +4,6% rispetto ai primi nove mesi del 2014, l’ EBITA: positivo per 745 milioni di euro, in decisa crescita (+45%) rispetto ai 515 milioni dei primi nove mesi del 2014,  EBIT positivo per 599 milioni di euro, +84% rispetto ai 325 milioni dei primi nove mesi del 2014.

“Niente di specifico”. Così ha intanto risposto il direttore finanziario di Finmeccanica, Gian Piero Cutillo, durante una conference call, a un analista che gli chiedeva notizie sulla ricerca di potenziali partner per Drs, la controllata statunitense.