08:44 giovedì 13 Giugno 2024

Enel finalizza cede asset in Perù e riduce debito di €2,9 mld

Enel ha reso noto che Enel Perú, controllata tramite Enel Américas, ha perfezionato la cessione della totalità delle partecipazioni detenute dalla stessa Enel Perú nella società di distribuzione e fornitura di energia elettrica Enel Distribución Perú e nella società di servizi energetici avanzati Enel X Perù a North Lima Power Grid Holding, controllata da China Southern Power Grid International (CSGI).

L’operazione è stata realizzata a seguito del verificarsi delle condizioni sospensive previste nell’accordo di compravendita, annunciato il 7 aprile 2023.

CSGI ha acquistato le partecipazioni detenute da Enel Perú in Enel Distribución Perú (pari a circa l’83,15% del capitale sociale di quest’ultima) e in Enel X Perù (pari al 100% del capitale sociale di quest’ultima) a fronte di un corrispettivo totale di circa 3,1 miliardi di dollari USA (circa 2,9 miliardi di euro1), inclusi aggiustamenti usuali per questo tipo di operazioni, in considerazione del tempo intercorso tra la sottoscrizione dell’accordo e il perfezionamento dell’operazione.

L’enterprise value complessivo riferito al 100% degli asset oggetto di tale operazione è di circa 4 miliardi di dollari USA (circa 3,7 miliardi euro).

L’operazione ha generato una riduzione dell’indebitamento netto consolidato del Gruppo di circa 2,9 miliardi di euro nel 2024, che si sommano ai circa 500 milioni di euro di riduzione dell’indebitamento netto già riflessi nei risultati finanziari del bilancio consolidato del 2023, principalmente per effetto della riclassificazione degli asset inclusi nel perimetro dell’operazione come “held for sale”. L’operazione genererà un impatto positivo sull’utile netto del Gruppo reported nel 2024 di circa 500 milioni di euro.

L’operazione, che conferma la piena esecuzione del Piano Strategico 2024-2026, è in linea con l’obiettivo di garantire al Gruppo una struttura finanziaria solida e sostenibile e di aumentare la quota di capitale investito nelle aree geografiche dove il Gruppo ha focalizzato il proprio Piano Strategico.

 

Breaking news

10:35
Borse Cina, chiusura in rialzo: Shanghai guadagna lo 0,1%

Le borse cinesi hanno chiuso in positivo grazie alla spinta dei titoli dei semiconduttori e dei software. Gli investitori attendono con interesse il terzo Plenum del Partito Comunista per possibili allentamenti della politica monetaria.

10:34
Borsa di Tokyo, chiusura in rialzo: Nikkei in crescita dello 0,20%

La Borsa di Tokyo ha chiuso in rialzo, influenzata positivamente da Wall Street. Gli investitori statunitensi scommettono su una vittoria di Trump e su un taglio dei tassi della Federal Reserve, spingendo l’acquisto di azioni giapponesi nei settori tecnologico ed elettronico.

09:08
Piazza Affari debole in apertura, in controtendenza Fineco

Partenza in calo per le borse europee, Piazza Affari si allinea. Oggi le vendite al dettaglio Usa, dopo le parole di Powell sull’inflazione

08:50
Unicredit: azioni proprie terza tranche buyback allo 0,81% del capitale

Al 12 luglio, a partire dall’avvio della terza tranche, UniCredit ha riacquistato 13.274.966 azioni, pari allo 0,81% del capitale sociale

Leggi tutti