CNA: per gli artigiani 2020 è stato annus horribilis

12 Marzo 2021, di Alessandra Caparello

Quattro imprese artigiane su cinque sono finite in profondo rosso nel 2020, un autentico “annus horribilis” per i micro imprenditori. A rilevarlo un’indagine curata dal Centro studi CNA che analizza la contabilità di un campione di ben 12mila imprese con fatturato fino a cinque milioni e da cui emerge la necessità di una forte discontinuità nelle modalità di determinazione e nei tempi di erogazione degli aiuti rispetto agli interventi dello scorso anno.

Come sottolinea la Confederazione, andrebbe evitata la tagliola del calo minimo di fatturato pari al 33%, che potrebbe escludere dagli indennizzi molte imprese che pure hanno subito un forte calo di giro d’affari, sostituendo tale strumento con un meccanismo a scalare che riduca il beneficio da una certa soglia fino ad annullarlo per i valori di perdita inferiori alla media.