Borse europee a picco dopo sospensione voli Usa. Ftse MIB -6%

12 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

Nuovo avvio pesante per le Borse europee dopo che ieri il presidente americano Donald Trump ha annunciato la sospensione dei voli dall’Europa agli Stati Uniti per 30 giorni nel tentativo di contenere la pandemia di coronavirus.

Francoforte, Parigi e Madrid lasciano sul terreno il 5%, mentre nelle prime battute il calo del Ftse Mib milanese si è limitato all’1,6% ma solo perché 21 titoli su 40 non erano ancora riusciti a fare prezzo. Il listino è poi sprofondato a -6%.

Apertura in netto rialzo per lo spread fra Btp e Bund. Il differenziale segna 205 punti contro i 191 della chiusura di ieri. Il rendimento del titolo decennale è pari all’1,27%.

Pesante anche l’impatto sul dollaro: la moneta Usa perde terreno contro le altre principali valute per riflettere la prospettiva di maggiori tagli dei tassi di interesse da parte della Fed. L’euro è salito oltre quota 1,13 dollari con un massimo a 1,1321 (1,1260 la chiusura di ieri), mentre il dollaro/yen si attesta a 103,68, dopo un minimo a 103,22 (104,99).