Nasce la nuova Luna Rossa, al via la sfida per l’America’s Cup

3 Ottobre 2019, di Mariangela Tessa

E’ nata la nuova Luna Rossa, il monoscafo della classe Ac75 che prenderà parte nel 2021 alla 36esima edizione dell’America’s cup di vela. L’obiettivo è quello di sempre, portare la coppa in Italia per la prima volta in 170 anni.

Ieri è stata la mano di Miuccia Prada, a Cagliari, a varare la nuova barca. Alcuni segreti sulla nuova barca erano stati già svelati: albero di 26,5 metri, lunghezza del monoscafo di 23 metri per una larghezza di 5 metri, ma con i foil si arriva anche a dodici metri. Per una velocità che può superare i 50 nodi (circa 90 km/h).

Nei prossimi mesi sono in programma una serie di appuntamenti che avranno l’obiettivo di preparare al meglio l’equipaggio di Luna Rossa all’America’s cup.   Il primo sono le World Series che andranno in scena proprio a Cagliari in aprile. A settembre è invece prevista la partenza del team e delle barche per Auckland. Luna Rossa tornerà in acqua proprio in Nuova Zelanda in occasione della Christmas race per poi partecipare, tra gennaio e febbraio 2021, alla Prada cup.

“E’ una nuova generazione di barche molto interessante, vedremo in mare come volano; sul piano estetico sono dei manufatti industriali molto sofisticati. La barca giusta? Tutte lo sono. Poi, bisogna vedere tutte le situazioni: le barche sono tutte giuste al momento giusto. Pensiamo che queste barche possano arrivare fino a 45 nodi (oltre 80 km/h, ndr). Partiamo allo stesso livello degli altri sfidanti, non ci sono delle deficienze” ha commentato Patrizio Bertelli, patron di Luna Rossa, sfidante ufficiale della 36/a America’s cup.