MODENA, NASCE IL MUSEO FERRARI

26 Febbraio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Modena, 26 feb – Entro pochi mesi, la casa natale di Enzo Ferrari e tutta l’area circostante diventeranno un unico grande cantiere ed in poco più di due anni nascerà il Museo dedicato al Drake ed alla sue creature, le più belle auto sportive del mondo. Questa mattina a Modena si è riunito il Consiglio di amministrazione della Fondazione che porta il nome del futuro museo. Sotto la guida del presidente Tedeschini, i presenti hanno esaminato ed approvato il progetto esecutivo dell’intervento. In primavera si potrà procedere al bando cui seguirà l’apertura dei cantieri. “Siamo ad un passaggio fondamentale di questa impresa –ha detto l’assessore alla Cultura del Comune di Modena, Mario Lugli- gli enti pubblici hanno garantito i finanziamenti annunciati e quindi si sono realizzate le condizioni per avviare i lavori del primo stralcio”. E’ la parte più impegnativa, sia perché corrisponde a quasi 3/4 della somma prevista complessivamente, sia perché poterà a rendere visibile, nella sua veste definitiva, l’involucro esterno del nuovo Museo. In pratica, con quasi 12 milioni di euro, verrà completamente recuperata ed allestita a museo la casa natale di Enzo Ferrari, quella visibile anche attualmente, e sempre nel primo stralcio è prevista anche la realizzazione del guscio della nuova, avveniristica struttura che replica, in grande scala, il cofano di una vettura sportiva e che ospiterà la parte più tecnologica del museo.