MILANO: IN RECUPERO, SEGUENDO NEW YORK

21 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari in leggero recupero, probabilmente sulla scia di quanto sta accadendo proprio in questi minuti a New York.

Il Mibtel riduce le sue perdite a -1,57% a 32.714 punti; il Mib30 perde l’1,32%, mentre resta pesante il Midex, con -2,10%.

E’ presto per parlare di riscossa, ma si fa notare il recupero di Tim che passa in terreno positivo con un rialzo dello 0,52%. Ancora negative le Telecom Italia, che segnano un calo del 2,64%.

Ancora nessuno spiraglio per il Nuovo Mercato: Tiscali cede il 10,58%; Opengate il 15,60%; Tecnodiffusione il 13,1%. Seat Pagine Gialle lascia l’1,67%. Mediaset in ribasso del 3,87%.

Nulla di nuovo sui titoli in controtendenza: si tratta di industriali e bancari. Abbiamo infatti Eni in crescita del 2,86%; Enel +2,89% (è il titolo più scambiato nella seduta odierna). Tra le banche, San Paolo Imi +3,2%; Unicredito +1,88%; Bnl +0,05%; Banca di Roma +1,01%.