MILANO CHIUDE IN FORTE RIALZO, MIBTEL A +3,23%

6 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari euforica quest’oggi con il Mibtel in progresso del 3,23%.

Ma anche l’indice Mib 30 ha chiuso in rialzo (+3,14% a quota 46.085), in linea con l’andamento positivo delle borse europee sulla scia della buona ripresa di Wall Street.

Brillante prestazione per il comparto dei telefonici della scuderia di Roberto Colaninno. Tecnost guadagna il 9,38% a quota 3,78. Olivetti prende l’8,25% a quota 3,62, Telecom segna un aumento del 5,58% a quota 15,49 e Tim sale del 5,61% a quota 12,26.

Tra i bancari Bipop-Carire, sospesa al rialzo pochi minuti prima della chiusura, è cresciuta del 9,47% a quota 96,40.

Tra le utilities la migliore è stata la milanese Aem che è salita del 7,15% a quota 5,11.

Mediaset cresce del 7,42% a quota 18,10.

In forte rialzo tutti i titoli quotati sul Nuovo Mercato. Tiscali sale del 23,6% a quota 677,95, ma non è il migliore.

A brillare su tutti è stata la Opengate a +32,68%, seguita dalle Tecnodiffusione a +29,98%. Denaro anche sulle Prime Industrie a +22,23%.

Cdb Web Tech chiude a +8,87%, mentre l’ultima matricola quotata I.Net in ribasso del 2,56%.