MILANO: BASSI VOLUMI, MIBTEL A +0,10%,MIB30 -0,03%

10 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Volumi bassi a Piazza Affari dove la situazione molto fiacca evidenzia una grande attesa per l’apertura di Wall Street in mancanza di spunti interni.

L’unico titolo dove si ravvisa denaro è quello Olivetti che guadagna l’1,76%.
In guadagno anche Tim a +1,21%.

Tecnost a +0,47%, mentre Telecom oscilla intorno allo zero. Seat PG passa invece in negativo a -0,13%.

Va bene Unicredito a +3,10% e BiPopCarire che si porta, dopo la sospensione al rialzo, a 113,65 euro: buona notizia in attesa del collocamento al Nuovo Mercato di Fineco.

Perde invece l’1,44% Alitalia ed è negativa Aem.

Per il settore bancario resta positiva Banca Fideyram con un +0,82% e Banca Rolo con un +1,00%.
Mentre passa in negativo BNL a -0,16% e Comit praticamente invariata a +0,04%.

Autostrade si porta ad un +2,28%.

Anche Edison mantiene l’intonazione a +1,25%.

Continua la brutta giornata di Enel che con un -1,83% viene scambiata a 4,41 euro.

Sempre negativa anche Eni a -0,59%.

Insieme a Fiat (-0,68%) e Mediobanca (-0,30%).

Mediaset invece torna positiva a +1,05% e Mediolanum è ferma a +0,29%.