MICROSOFT SCENDE NEL DOPO-BORSA, MALE GLI UTILI

20 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Microsoft (MSFT) negli scambi di dopomercato e’ in caduta a quota 76,25 dollari, dopo che il colosso del software ha presentato – a borse chiuse – i risultati di bilancio relativi al primo trimestre dell’anno, il terzo del suo anno fiscale.

Il fatturato si e’ attestato a 5,656 miliardi di dollari, contro i $4,595 miliardi del primo trimestre 1999. L’utile netto ha raggiunto quota 2,385 miliardi di dollari, pari a 0,43 dollari per azione contro lo 0,35 dello scorso anno.

Il dato e’ inferiore alle aspettative dei principali analisti, che avevano stimato un utile di 0,45 centesimi per azione.

La societa’ di Bill Gates ha avvertito gli investitori di non contare su una crescita veloce nel breve termine, ma ha rassicurato che l’anno si concludera’ con risultati eccellenti.