MELIORBANCA PUNTA ALLA BORSA ENTRO IL 2000

29 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Meliorbanca, la banca d’affari presieduta da Pier Domenico Gallo, si prepara a sbarcare alla Borsa Valori di Milano.

Lo ha annunciato lo stesso Gallo nel corso di una conferenza stampa. ”Siamo intenzionati a portare sul mercato il 30-35% di Meliorbanca entro l’anno” ha dichiarato, precisando che la decisione è stata presa la scorsa settimana.

E, in vista della quotazione, i risultati del 1999 sono sicuramente incoraggianti. L’utile netto ha raggiunto quota 33,6 miliardi di lire (+43,7% rispetto ai 23,4 miliardi del ’98), il risultato operativo ammonta a 85,1 miliardi (+25% sul ’98) mentre il patrimonio netto è di 331,5 miliardi (+10,8 su 299 miliardi del ’98). In netta crescita il Roe (il principale indicatore di redditivita’) che è salito al 11,76% dall’8,5% del ’98 mentre per il 2000 le previsioni indicano un Roe al 15%.

”Nel primo trimestre di quest’anno – ha aggiunto Gallo – abbiamo realizzato un utile netto in crescita del 25% rispetto allo stesso periodo del ’99 e distribuiremo un dividendo pari a quasi il 60%” dell’utile. Gallo ha confermato che Meliorbanca, proprietaria del 32% del fondo Kiwi I, guiderà lo sbarco in Borsa dell’Udinese calcio e di Centax, società di e-commerce specializzata nel regolamento dei pagamenti su web e ha anticipato che la stessa banca d’affari sarà sponsor del debutto a Piazza Affari di altre due società, di cui però non ha svelato il nome.