LE GENERALI VOGLIONO VENDERE ANCHE VIA INTERNET

30 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

La vendita di prodotti assicurativi, bancari e finanziari attraverso Internet e i call center.

E’ questo il progetto delle Assicurazioni Generali che si accingono ad investire fra i 200 e i 300 miliardi di lire nei prossimi cinque anni.

L’iniziativa è stata illustrata dal vicepresidente e amministratore delegato Gianfranco Gutty durante l’assemblea degli azionisti.

Il progetto prevede che Genertel -la compagnia del gruppo leader in Italia nel settore polizze RCAuto on line – sia affiancata da una nuova società per la vendita anche delle polizze del ramo vita.

Per i prodotti bancari e finanziari sarà invece Banca Generali che si occuperà delle vendite on line. Ma la piattaforma tecnologica sarà la stessa per entrambe le società.

L’obiettivo della società Genertel sarà quello di raccogliere, fra call center e Internet, 800 mila clienti entro il 2004.

Sono più ambiziosi i progetti per la vendita dei prodotti bancari e finanziari.
A questo proposito entro il secondo semestre dell’anno la Banca Svizzera Italiana (controllata da Generali ) inizierà la vendità on line di prodotti di alta qualità finanziaria su tutti i mercati europei con collegamento diretto con le Borse e i singoli mercati.

E anche in Germania la Cosmos (sempre controllata da Generali) partirà dopo giugno con la vendita on line di prodotti finanziari.

La Cosmos è attualmente la più grande compagnia tedesca di vendita assicurativa on line, con 800 mila clienti via telefono e Internet, e nel primo trimestre del 2000 ha collocato attraverso la rete il 12% dei suoi affari.