LE ELEZIONI A TAIWAN DEPRIMONO I MERCATI ASIATICI

20 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Con Tokyo chiusa per festività tutte le borse asiatiche hanno iniziato la settimana in flessione.

A trascinare verso il basso i listini ha iniziato Taiwan nella prima giornata di borsa dopo le elezioni presidenziali che hanno visto vincere il leader indipendentista Chan Shui.

I timori per uno scontro con la Cina che considera l’isola una propria provincia hanno fatto chiudere il listino a -2,6%.

Negative anche le aperture delle altre borse.
a partire da Hong Kong a -1,20%, anche se la maggior parte degli osservatori ritengono che il trend per l’isola sia in positivo.

Singapore -0,5%; Kuala Lumpur -0,99%.
Flessione anche sulle Piazze Cinesi.

Unica Borsa in controtendenza quella della Corea del Sud che ha aperto a +0,83%.