Lange & Söhne, eleganza sportiva

22 Giugno 2020, di Elisa Copeta

ODYSSEUS, la nuova famiglia di orologi firmati A. Lange & Söhne, si arricchisce di una versione in oro bianco con cinturino in caucciù

A cura di Elisa Copeta

Il 24 ottobre 1995 Walter Lange e Günter Blümlein diedero l’annuncio della ripresa dell’attività di A. Lange & Söhne nel castello di Dresda, presentando la prima collezione dell’epoca moderna della Maison. A 25 anni esatti dal rilancio, il marchio di alta orologeria tedesca ha presentato ODYSSEUS, il primo orologio sportivo con cassa e bracciale in acciaio argentato. Oggi questa nuova famiglia di A. Lange & Söhne si arricchisce di una versione con cassa in oro bianco e cinturino in caucciù o pelle. Un modello pensato per chi non vuole rinunciare ad avere al polso un orologio meccanico di precisione in qualsiasi situazione.

Le caratteristiche. Il nuovo ODYSSEUS ha una cassa in oro bianco di 40,5 millimetri con un quadrante grigio. Le lancette in oro e gli indici applicati, così come le cifre della Grande Data e le lettere dei giorni della settimana in bianco su fondo grigio, garantiscono una buona leggibilità. Come le lancette delle ore e dei minuti anche gli indici delle ore sono luminescenti. Il numero 60, stampato in rosso a ore 12, dona un tocco di colore all’anello rehaut con taglio obliquo color argentè dotato di una minuteria stampata. Posizionati ai lati della corona, i pulsanti a forma di cuneo della data e del giorno della settimana conferiscono alla cassa in oro bianco, suddivisa in tre parti, la sua caratteristica forma. Il e le anse del cinturino.

Il calibro. Il segnatempo è dotato di calibro di Manifattura L155.1 DATOMATIC, sviluppato esclusivamente per ODYSSEUS. Il nome del movimento indica la combina- zione del meccanismo della data e della carica automatica. Il bilanciere opera ad una frequenza di 28.800 alternanze ora (4 Hertz) per garantire un elevato grado di stabilità esterne. Le viti di regolazione incassate riducono al minimo le turbolenze che potrebbero influenzarne la marcia. Il movimento ha una riserva di carica massima di 50 ore, mentre il rotore centrale scheletrato e parzialmente rodiato in nero, con massa oscillante esterna in platino, assicura un affidabile apporto di energia.

La filosofia A. Lange & Söhne. Come da tradizione, tutte le parti del movimento sono assemblate due volte e rifinite a mano. Attraverso il fondello in vetro zaffiro si possono vedere numerosi dettagli artigianali, tra cui la platina in alpacca naturale con levigatura a nastro di Glashütte, il ponte del bilanciere sul quale è inciso un motivo a onde e il castone d’oro avvitato sopra la ruota di scappamento.

Prezzo: 40.500 euro

L’articolo integrale è stato pubblicato sul numero di giugno del magazine Wall Street Italia.