KLM DIVORZIA DA ALITALIA

28 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

La compagnia di volo olandese KLM Royal Dutch Airlines ha fatto sapere venerdi’ di aver deciso di mettere la parola fine all’alleanza con l’Alitalia a causa delle incertezze sullo sviluppo dell’aeroporto di Milano Malpensa e sulla proposta di privatizzazione della societa’ italiana.

“KLM e’ dell’opinione che una continuazione dell’alleanza con l’Alitalia nelle attuali circostanze rappresenta un rischio di business inaccettabile” recita un comunicato della societa’ olandese.

Sempre nel comunicato, KLM aggiunge che Alitalia dovra’ ripagarla di almeno 100 milioni di euro che la compagnia olandese aveva investito in Malpensa.

Una settimana fa la KLM aveva chiesto al governo italiano e all’Unione Europea una chiarificazione sul controverso progetto di sviluppo di Milano Malpensa – la pietra miliare dell’alleanza con Alitalia.

KLM e’ interessata soprattutto alla densita’ di traffico proveniente dall’Italia settentrionale.

Ma lo sviluppo di Malpensa e’ stato travagliato da impossibili ritardi.