Jet Privati, sempre più in voga tra gli ultra ricchi

28 Agosto 2017, di Redazione Wall Street Italia

A cura di Giovanni Ceccherini

Cresce il ricorso degli ultra ricchi al Jet privato, secondo l’ultimo Wealth Report diffuso da Knight Frank circa il 15% degli UHNWI utilizza un Jet personale per i propri spostamenti. Tuttavia, l’indagine condotta su oltre 900 ultra ricchi, mostra che questa percentuale cambia notevolmente in base alla regione geografica di appartenenza.

I principali utilizzatori sono i ricchi latino americani con circa il 40% dei soggetti intervistati che regolarmente usano il proprio aereo, mentre tale percentuale scende fino al 4% per la regione Australasia (Australia, Nuova Zelanda e le vicine Isole dell’oceano pacifico).

Di seguito la top 10 delle nazioni con il maggior numero di Jet Privati, la variazione percentuale si riferisce alla variazione nell’orizzonte temporale 2006-2016. In testa a questa particolare classica troviamo gli Stati Uniti con circa 12.717 (+34) Jet privati, segue il Messico a 950 (+14%), al terzo posto il Brasile con 786 (+90%), seguono il Canada 534 (+51%), Germania 435 (+100%), Regno Unito 345 (+58%), Venezuela 340 +7%, Cina 277 (+347%), Francia 227 (+68%) e Australia 193 (+28%).

In termini di rotte, la seguente tabella riassume le principali effettuate con Jet Privati. Da notare come la prima in classifica sia la Los Angeles a Las Vegas con 2202 voli, scavalcando la rotta New York-Washington che scivola al secondo posto rispetto ai dati 2012. La prima rotta nel vecchio continente è Ginevra-Parigi, seguita da Nizza Parigi.

Ultra ricchi utilizzano sempre di più i jet privati