J.P. MORGAN: PROFITTI IN RIALZO DEL 5% PER IL 1Q

12 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

J.P. Morgan (JPM) ha fatto sapere oggi che i profitti del primo trimestre sono cresciuti del 5% raggiungendo livelli record grazie alle ottime performance delle divisioni di investment banking, intermediazione titoli e gestione portafogli.

Superando ogni previsione di Wall Street, la banca d’affari americana, al quinto posto per grandezza, ha registrato profitti pari a 628 milioni di dollari – pari a 3,37 dollari per azione. Lo scorso anno, nello stesso periodo, J.P. Morgan aveva registrato profitti per 600 milioni di dollari – pari a 3,01 dollari per azione.

Grande successo ha avuto la divisione di investment banking i cui profitti sono saliti del 41% a quota 346 milioni di dollari nel primo trimestre. La banca d’affari ha, infatti, beneficiato di un mercato robusto nei primi mesi dell’anno e dell’alto numero di fusioni per le quali e’ stata interpellata come consulente.

Il titolo J.P. Morgan ha chiuso ieri a $134,75 in rialzo dello 0,14%.