IRISBUS IN CINA

12 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Irisbus, filiale di Renault e dell’italiana Iveco, ha deciso di aprire uno stabilimento in Cina.

Il costruttore ha siglato ieri una lettera di intenti per creare una società comune paritetica con la cinese Liaoning Huanghai Automobila Group, terzo costruttore automobilistico.

L’obiettivo sarà la produzione di 4 mila 500 veicoli all’anno.

Alla Borsa di Parigi il titolo Renault sta registrando un leggero rialzo dell’0,2%.