IPO ITALIANE PRONTE PER IL NUOVO MERCATO – 5

27 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le aspiranti matricole non temono le oscillazioni delle Borse alle quali ci siamo abituati soprattutto nell’ultimo mese. E così la corsa al finanziamento attraverso la quotazione prosegue anche in Italia, e dunque anche questo appuntamento di WSI.

“Seguiamo con estrema attenzione i mercati – ha detto il rappresentante di uno dei principali intermediari italiani, coordinatore generale di molte delle operazioni di collocamento in corso – ma non esistono ipotesi di slittamento delle quotazioni.”

Ed ecco allora le conferme di società delle quali vi abbiamo parlato nelle precedenti puntate.

La società di Firenze CHL – specializzata nella vendita di prodotti informatici sulla rete – conferma l’intenzione di presentarsi al collocamento sul Nuovo Mercato entro giugno. Proporrà al mercato il 20% del capitale. Fonti vicine alla società hanno detto che “i recenti andamenti di borsa non hanno comportato una riconsiderazione delle tempistiche del collocamento.”

Stessa situazione alla Flashmall.it dove il Presidente Giovanni Prignano ha detto: “Per quel che ci riguarda non cambia niente, quoterò la mia azienda [Prignano ne è il maggiore azionista] al Nuovo Mercato entro fine giugno o i primi di luglio”.

Come si spiega questo atteggiamento di sfida alla volatilita’ delle borse? Per tutti rinunciare adesso significherebbe far passare l’estate e poi iniziare tutto daccapo.

E poi, sempre secondo Prignano, “non c’è niente di particolarmente preoccupante. Quella delle scorse settimane è stata una correzione che ci si poteva attendere già da prima ed è un problema che coinvolge soprattutto le società già quotate”.

Prignano ha anche affermato che “l’avvento di nuove matricole potrà anzi essere benefico, basta vedere il buon risultato che ha riscosso T-Online nel giorno del suo esordio sul Nuovo Mercato tedesco.”

Vediamo dunque le novità degli ultimi giorni.

L’Assemblea straordinaria dei soci di On Banca (Banca Popolare Commercio e Industria) ha approvato il 19 aprile scorso il progetto di quotazione al Nuovo Mercato e un aumento di capitale interamente destinato al mercato mediante l’emissione di nuove azioni pari al 20% del capitale post quotazione. Ci sarà inoltre un aumento di capitale riservato ai soci da 31,24 milioni di euro.

La quotazione di On Banca avverrà con un’offerta globale suddivisa in un’offerta di sottoscrizione al pubblico indistinto (con una quota riservata ai clienti e una ai dipendenti) e da un collocamento riservato agli investitori istituzionali. Sponsor e il coordinatore generale dell’offerta sarà Schroders.

Altrà matricola pronta al battesimo del Nuovo Mercato è Inferentia, primo gruppo italiano di consulenza e servizi per l’e-business.

La società, che si quoterà a fine estate, ha tra i suoi clienti Ciaoweb, Rcs-Corriere della Sera, Illycaffè, Ferrero. E nei primi tre mesi dell’anno in corso ha fatturato 4,5 miliardi di lire, con una crescita del 300% rispetto allo stesso periodo del ’99.

Il capitale di Inferentia è nelle mani di alcuni imprenditori tra i quali Enrico Gasperini, Presidente, e Marco Benatti, vicepresidente. Sul mercato sarà offerta una quota tra il 20 e il 30% del capitale e la quotazione sarà seguita da Imi.

I vertici dell’azienda, nel presentare il collocamento hanno detto:” Andiamo in Borsa con i risultati, non con le promesse, perché per noi il mercato rappresenta una straordinaria possibilità di sviluppo in Italia e all’estero.”

Una buona notizia anche per gli sportivi appassionati sia di calcio che di Borsa. Anche la A.S. Roma ha deciso l’avvicinamento al listino della società. Come già avvenuto per i cugini della Lazio.

In questi giorni si attende il via libera della Borsa Italiana alla quotazione e il nulla osta della Consob al prospetto informativo. Il primo giorno di contrattazioni dovrebbe svolgersi entro il mese di Maggio al listino ufficiale.

Confermate invece le operazioni di collocamento e quotazione per le seguenti società delle quali vi avevamo già parlato nelle precedenti puntate: CHL, Mondo Tv, Tas.

(Continua)