IL BANCO DI NAPOLI PASSA AL 100% AL SANPAOLO IMI

13 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il Consiglio di amministrazione del Sanpaolo Imi ha approvato l’acquisizione del 100% di Banco di Napoli Holding.

E’ stato dunque ratificato l’accordo già raggiunto con Bnl per il 49% delle azioni ordinarie del Banco di Napoli.

La Bnl rinuncia al diritto di prelazione sul restante 51% della Banca partenopea detenuto dall’Ina.

L’operazione porterà nelle casse della Bnl 1.639 miliardi di lire.

I vertici del Sanpaolo Imi hanno anche approvato la scissione non proporzionale dell’Ina.

Questo significa l’acquisto del 51% del capitale di Banco di Napoli Holding per ulteriori 1.829 miliardi di lire.

Nell’assemblea straordinaria del Gruppo torinese, prevista per il 26 e 27 luglio, il progetto di scissione verrà analizzato dagli azionisti, anche dell’Ina.

Banco Napoli Spa è attualmente controllato al 56,1% dal Banco Napoli Holding. Per il restante 43,9% del capitale -come deciso dalla Consob – verrà lanciata un’opa totalitaria.