HONG KONG: CHIUSURA A -8,55%

17 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

E chiude pesantissima anche la Borsa di Hong Kong, archiviando così una delle peggiori giornate per il i mercati asiatici.

L’indice Hang Seng, dopo avere aperto in flessione del 5,8%, ha via via ampliato il calo fino al 9,4% per poi recuperare leggermente.

In chiusura la perdita è dell’8,55% a 15.306,05 punti.

Si tratta della flessione peggiore dopo quella del 28 ottobre 1997.

Come le altre Piazze nel continente asiatico, anche quella di Hong Kong non è riuscita a trovare spunti per resistere al crollo, a differenza di quanto sta avvenendo in Europa dove la situazione è pesante, ma non critica.