GENERALI: DOMANI ESECUTIVO E PRESTO ASSEMBLEA

15 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Si riuniranno domani a Milano i componenti del Comitato esecutivo delle Generali, e secondo
quanto si apprende dovrebbero fissare la data della prossima assemblea di bilancio.

Un incontro che dovrebbe essere quindi di
carattere ordinario in attesa di un futuro Consiglio in calendario per fine mese.

Ma la carne al fuoco per il Leone di Trieste non manca. A partire dalla quota del 6,5% in Fondiaria che lo scorso gennaio Bruxelles ha imposto di cedere come condizione per il via libera
all’offerta sull’Ina.

La Commissione europea aveva anche richiesto alle Generali di sciogliere il nodo delle ‘interlocking directorships’, ovvero i legami personali e le doppie cariche che possono influenzare il comportamento delle imprese del mercato.

Sempre lo scorso gennaio il presidente del Leone, Alfonso Desiata, aveva affermato di essere intenzionato a lasciare gli incarichi al vertice di Banca Intesa. Una decisione che invece Luigi Lucchini, presidente di Compart (che controlla Fondiaria) e componente anche dell’esecutivo Generali, non ha ancora reso nota.