Frédéric Bondoux (Grand Seiko), l’orologeria del Sol Levante

3 Gennaio 2022, di Margherita Calabi

La cultura giapponese e i suoi valori sono i simboli di una manifattura d’eccellenza che rispetta le tradizioni. Parla il presidente di Grand Seiko Europe

 

Appassionato di architettura, storia e arte, Frédéric Bondoux è il presidente di Grand Seiko Europe da febbraio 2020. La quintessenza dell’arte giapponese lo ha sempre affascinato e oggi, finalmente, ha l’occasione di sviluppare un marchio che unisce sapientemente un savoir-faire unico al rispetto delle tradizioni.

Fondato nel 1960, il marchio Grand Seiko, che conta da lungo tempo un fedele seguito in Giappone, è stato lanciato a livello internazionale nel 2010 ed oggi è presente in tutto il mondo. Quali sono stati gli elementi che hanno reso possibile tutto questo?
“La visione e lo stile della Maison sono sempre stati fondamentali: tutte le creazioni Grand Seiko sono fatte a mano e rifinite con dettagli di altissima qualità, rispettando i canoni di una manifattura eccellente. I codici della Maison sono profondamente legati alla cultura giapponese e ai suoi valori intesi come rispetto della vita e omaggio alla natura e alle tradizioni. Il marchio unisce la cura artigiana, l’armonia estetica e un savoir-faire unico: questa è stata l’equazione perfetta con cui Grand Seiko si è reso noto a livello internazionale”. 

Il Grand Seiko Studio a Shizukuishi

Il vostro marchio è una delle poche manifatture al mondo completamente integrate, con capacità interne che coprono tutti gli aspetti dell’orologeria. Ogni creazione è assemblata a mano e regolata da artigiani altamente qualificati in due studi dedicati in Giappone. Come è possibile coniugare tradizione artigianale e innovazione?
“I nostri maestri artigiani, chiamati Takumi, sono molto importanti in Giappone. Una persona che viene nominata Takumi deve soddisfare vari requisiti stabiliti dallo stato giapponese, ad esempio, deve avere almeno 60.000 ore di esperienza nel proprio campo. Un Takumi è una figura di importante rilievo per un’azienda: ci si aspetta che migliori costantemente le sue capacità e le trasmetta alla generazione successiva. Non si tratta solo di capacità tecniche, ma anche di qualità che incidono su tutta la sua personalità: ci deve essere un’armonia tra le mani che controllano il lavoro, il cuore che apporta la necessaria componente emotiva e la testa, poiché senza intelligenza le mani non potrebbero fare nulla”.

A rendere così ricercati i vostri orologi è l’estrema cura dei dettagli: pensiamo al segnatempo della linea Heritage, con movimento Spring Drive definito ‘Snowflake’ per la lavorazione del quadrante ispirata al manto di neve appena posata, o ancora all’orologio con quadrante ispirato alle betulle bianche che crescono nella regione centrale e settentrionale del Giappone. Come nascono design così esclusivi?
“Semplicemente rendendo omaggio alla bellezza, alla vita e a tutto quello che ci offre stagione dopo stagione”. 

Il modello Hi-Beat 36000, 80 ore della Heritage Collection

Il 5 giugno 2020 Grand Seiko ha inaugurato a Parigi, in Place Vendôme, la sua prima boutique europea e la più grande al mondo. Che cosa ha rappresentato per il brand questo traguardo?
“Questo è per noi un traguardo molto importante. Con la globalizzazione gli stili di vita sono cambiati in molti paesi, rendendo meno rilevante l’aspetto locale. In Giappone vi è ancora tanto da scoprire, a partire dalla sua cultura unica e affascinante. Questo vale per la cucina giapponese, l’architettura e, in ultima analisi, anche per l’arte dell’orologeria. La boutique di Place Vendôme è il riflesso perfetto dei valori della nostra Maison: l’insegnamento, l’eccellenza, il savoir-faire, il tramandare i valori e l’unicità”. 


Place Vendôme di Parigi 

Sempre nel 2020, in occasione del 60° anniversario del brand, Grand Seiko ha inaugurato lo Studio Shizukuishi dando vita a un nuovo capitolo nella storia del marchio…
“Nascosto in una tranquilla foresta nella prefettura di Iwate, il Grand Seiko Studio Shizukuishi è uno dei più importanti centri di produzione di orologi al mondo. È qui che vengono prodotti tutti i movimenti meccanici e gli orologi Grand Seiko 9S. In questo studio, ogni aspetto della produzione degli orologi – dalla progettazione alla realizzazione dei componenti fino all’assemblaggio, la regolazione e l’ispezione delle creazioni finite -, viene eseguito dai nostri artigiani. Ciascuno di loro mette il proprio cuore nella realizzazione di ogni orologio, la loro maestria risplende in ogni dettaglio. Nel 1998 lo Studio Shizukuishi ha creato il Calibro 9S, il movimento che ha segnato l’inizio di una nuova era per l’orologeria meccanica di Grand Seiko. Il 60° anniversario di Grand Seiko si è distinto per la creazione del miglior movimento meccanico della sua lunga storia, il Calibro 9SA5. Culmine di 12 anni di sviluppo, questo calibro ha un tasso di precisione da -3 a +5 secondi al giorno e una riserva di carica di 80 ore, ed è anche il 15% più sottile rispetto al suo predecessore”.

Lo scorso 4 novembre si è svolta la cerimonia di premiazione del Grand Prix d’Horlogerie de Genève 2021. Tra i sei orologi nominati per la categoria maschile, la giuria ha nominato il Grand Seiko Hi-Beat 36000 80 ore come migliore orologio dell’anno. Quali sono le caratteristiche che rendono questo modello così speciale?
“Questo è un vero riconoscimento da parte del mondo dell’orologeria. Siamo davvero orgogliosi e onorati che il savoir-faire e l’eccellenza dei nostri orologiai siano stati riconosciuti da veri professionisti che hanno saputo rendere omaggio alla visione e al patrimonio di Grand Seiko”.

Grand Seiko parteciperà al prossimo Watches and Wonders a Ginevra, dal 30 marzo al 5 aprile 2022. 

 

L’articolo integrale è stato pubblicato sul numero di dicembre del magazine Wall Street Italia