EURO ANCORA IN RIBASSO SUL DOLLARO

8 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Euro ancora in calo, ora segna esattamente 0,90 sul dollaro.

L’attesa per il Consiglio Ecofin (ministri finanziari della Ue) di Bruxelles si fa palpabile. Non si sa ancora se l’Europa farà uscire un comunicato, ma sicuramente si attende una dichiarazione forte da parte degli undici ministri di Eurolandia. Ciò, secondo alcuni analisti, potrebbe fare da supporto a un eventuale intervento da parte della Bce (Banca centrale europea).

Del resto già venerdì scorso il presidente Wim Duisemberg aveva inviato ai cittadini europei un messaggio che voleva essere tranquillizzante, in cui sostanzialmente si assicurava che l’autorità monetaria stava vegliando sulla moneta unica. Una dichiarazione che per molti ha inteso anticipare una diretta discesa in campo sui mercati.

Finora infatti la Bce ha preferito intervenire sui tassi. Ma ora che si è capito che l’euro non risponde come dovrebbe (ha perso il 25% del suo valore dalla sua nascita), e che sta mettendo a rischio sia il quadro inflazionistico europeo sia la stessa credibilità del progetto di unione monetaria, i custodi della moneta starebbero per cambiare rotta. Soprattutto perchè un ulteriore aumento dei tassi potrebbe mettere a repentaglio la crescita economica.