BlackRock, il mercato degli Etf potrebbe raddoppiare in 5 anni

28 Giugno 2019, di Alberto Battaglia

Gli Exchange-traded funds hanno costantemente aumentato la propria raccolta negli anni successivi alla crisi del 2008, fino a raggiungere i mille miliardi complessivi nel giugno di quest’anno. Secondo BlackRock, il maggior gestore di fondi mondiale, l’avanzata degli Etf è tutt’altro che finita: il mercato di questi fondi potrebbe raddoppiare rispetto ai livelli attuali nel giro di soli cinque anni, arrivando a toccare i 2mila miliardi di dollari.

Secondo quanto si legge sul rapporto “Primed for Growth” sono quattro le tendenze che renderebbero il contesto assai favorevole all’ascesa di questi strumenti a gestione passiva. Innanzitutto, l’evoluzione della costruzione dei portafogli, che vedrebbero negli Etf una strada efficace per disporre le proprie risorse con l’allocazione desiderata. In secondo luogo, la crescente adozione dei questi fondi da parte degli investitori istituzionali, che sfruttano gli Etf obbligazionari per un’accesso rapido al mercato. E ancora, l’ammodernamento del mercato obbligazionario, che utilizza il trading elettronico per migliorare la liquidità del mercato; infine, l’innovazione di prodotto, che fornisce ai clienti i mezzi per la personalizzazione dei portafogli.

“Pensiamo che gli Etf siano pronti per una rapida crescita nei prossimi anni, mentre i clienti continuano ad andare oltre il dibattito “gestione attiva contro passiva”e usano gli Etf come elementi trasparenti per la costruzione del portafoglio”, ha commentato Robert Kapito, presidente di BlackRock, “Inoltre, i grossi progressi tecnologici, la struttura del mercato e l’innovazione dei prodotti aiuteranno a portare più investitori a familiarizzare con gli ETF per la prima volta”.