E’ BOOM PER CRAYFISH, MATRICOLA DELL’HIGH-TECH

9 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

La nuova matricola Crayfish Co. (CRFH) continua a fare furore: oggi il titolo e’ in aumento di oltre il 10% dopo aver guadagnato mercoledi, giorno dell’Ipo, il 425% sulle aspettative di un’esplosione Internet in Asia.

La societa’ che offre servizio di posta elettronica a societa’ giapponesi ha raggiunto cosi’ uno dei piu’ elevati guadagni mai registrati durante il primo giorno di contrattazioni.

Valutate ad un prezzo iniziale di 24,50 dollari, aumentato piu’ volte da 13-15 dollari, le azioni Crayfish hanno chiuso ieri a 126 dollari.

Morgan Stanley ha offerto sul mercato 4,35 milioni di Adr, ognuna pari a 1/5000 di azione. La societa’ ha raccolto con l’Ipo oltre 106 milioni di dollari, raggiungendo a fine giornata di ieri la capitalizzazione di mercato di 6,4 miliardi di dollari.

Il titolo viene ora trattato a 139 dollari, un ulteriore aumento del 10,32%.

Nonostante le possibilita’ di crescita del mercato asiatico, gli analisti suggeriscono cautela nel trattare questo tipo di titoli.

“L’Asia e’ nel mezzo di una vera e propria esplosione, ma il mercato e’ molto volatile”, avverte Drew Ianni di Jupiter Communications, “l’economia giapponese si e’ ripresa, ma e’ ancora fragile. Ci sono grosse opportunita’, ma anche grossi rischi”.

FirstWorld Communications(FWIS) e iPrint.com (IPRT), hanno invece riportato guadagni piu’ limitati.

IPrint.com ha guadagnato nella prima giornata il 57%, passando dal prezzo iniziale di 10 dollari a 15,75 dollari. La societa’ tipografica online ha offerto sul mercato 4,5 milioni di titoli, circa il 16% della societa’, realizzando 45 milioni di dollari che intende investire nello sviluppo della tecnologia. La capitalizzazione di mercato ha raggiunto ieri 455 milioni di dollari.

Secondo Kenan Pollack di Hoover’s Online, si assistera’ ad una progressiva crescita della domanda di servizi tipografici online e iPrint.com e’ stata molto veloce ad emergere.

Viene ora scambiata a 17 dollari,in aumento del 7,94%.

FirstWorld Communications (FWIS) e’ invece aumentata del 47% nel primo giorno di contrattazioni passando da 17 a 25 dollari ad azione. Il prezzo iniziale era stato fissato tra 11 e 13 dollari, ma era stato aumentato a causa della domanda.

La societa’, che offre servizi di collegamento ad alta velocita’ per Internet e per la telefonia, ha messo sul mercato 10 milioni di azioni ed ha raccolto 170 milioni di dollari. Ha circa 49,6 milioni di azioni non esercitate e una capitalizzazione corrente di 1,2 miliardi di dollari.

Il titolo sta guadagnando oggi il 22% a quota 30 dollari e mezzo.