Digitalizzazione, imprese italiane indossano la maglia rosa in Europa

14 Agosto 2019, di Mariangela Tessa

La digitalizzazione, non è un mistero, sta diventando una delle forze trainanti della crescita delle imprese. Pochi forse immaginano che quelle italiane guidano la trasformazione  in atto in Europa, con ben sette imprese su dieci entrate a pieno titolo nell’era digitale.

È quanto emerge dall’Outlook 2019 di Kyocera, società giapponese di soluzioni documentali, che fornisce una visione approfondita del modo in cui le aziende stanno gestendo a livello europeo i processi di trasformazione digitale.

Lo studio ha preso in esame 1.750 rappresentanti delle imprese, che vanno dai liberi professionisti ai rappresentati di aziende internazionali in sette mercati europei. Da quest’ultimo emerge che il 69% delle aziende italiane ha digitalizzato almeno la metà dei documenti aziendali. Un tasso nettamente superiore a cinque degli altri sette paesi intervistati come Turchia, Spagna, Regno Unito, Francia e Germania. Solo il 6% delle organizzazioni italiane ammette di aver a malapena digitalizzato i propri documenti, la metà di quella di altre nazioni come Germania e Regno Unito.

Attualmente in Europa – rivela lo studio – il 63% delle imprese ha già digitalizzato più della metà della loro documentazione e quasi il 36% considera l’automazione dei processi una priorità strategica. I Paesi Bassi spiccano al primo posto per digitalizzazione in Europa, con tre quarti delle sue imprese che hanno già in parte automatizzato completamente i suoi processi aziendali e digitalizzati i loro documenti.

Inoltre, lo studio rivela che il tasso di automazione dei processi aziendali, un altro strumento per incrementare la produttività, dovrebbe significativamente aumentare negli anni a venire, dato che nove aziende su dieci affermano che prenderebbero in considerazione la possibilità di automatizzare più processi rispetto i prossimi 12 mesi.

“Le aziende italiane stanno affrontando una serie di sfide come la protezione delle informazioni sensibili e l’archiviazione della documentazione e stanno cominciando a capire solo ora che esistono sul mercato soluzioni semplici sotto forma di document management solutions, come i Content Services” ha dichiarato Michael Powell, Expert Software Product Management di Kyocera Document Solutions Europe – “L’Italia è all’avanguardia in alcuni dipartimenti, come la logistica e le vendite, ma è in ritardo nella digitalizzazione e nell’automazione di aree come il finance e le risorse umane. Tale disparità tra i comparti riflette il modo in cui le aziende stanno affrontando questa fase di transizione verso il digitale e dimostra che c’è ancora molta strada da fare”.

In realtà, non è solo geograficamente che esiste una differenza significativa nei tassi di adozione, poiché anche la dimensione aziendale è un fattore. La velocità con cui le aziende automatizzano la maggior parte dei loro compiti raggiunge il 72% tra le aziende più grandi con oltre 500 dipendenti, rispetto al solo 41% tra piccole aziende e liberi professionisti.