CONSORZIO DI 24 COMPAGNIE AEREE CREA SITO ONLINE

11 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le maggiori compagnie aeree americane si sono coalizzate contro i siti che ‘svendono’ biglietti aerei e hanno deciso di investire 100 milioni di dollari per creare un proprio centro di prenotazioni online.

T2, questo il nome in codice della societa’ online, che alcuni traducono con “Travelocity Terminator” (lo sterminatore di Travelocity, una delle principali agenzie di viaggio su Internet), cerchera’ un contatto diretto con il pubblico, tagliando via agenzie come Travelocity (TVLY), Expedia (EXPE)e Priceline.com (PCLN).

Secondo la societa’ di consulenza Boston Consulting Group, incaricata di creare la nuova strategia, non e’ ancora stato nominato un Ceo e non si e’ ancora trovato un nome per la societa’, ma sara’ fatto tutto il possibile perche il sito entri in funzione nel mese di giugno, quando inizia il boom dei viaggi vacanza.

La Travel Industry Association riferisce che 85 milioni di passeggeri prenotano il biglietto online e che l’anno scorso sono stati spesi 7 miliardi di dollari in viaggi acquistati su Internet.