Capodanno alle Maldive

31 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Suggestioni tropicali e design contemporaneo: nell’atollo di Raa si trova il resort sospeso tra spiagge bianchissime e acque cristalline

A cura di Francesca Gastaldi

Bastano circa 40 minuti di viaggio in idrovolante dalla capitale delle Maldive, Malé, per raggiungere l’atollo di Raa, un gruppo di isole dove spiagge bianchissime si alternano a una folta vegetazione fino a perdersi nell’azzurro del mare che le circonda. È in questo angolo di natura incontaminata che sorge Emerald Maldives Resort & Spa, parte del gruppo italiano The Emerald Collection.

Il Beach Club Grill

Inaugurato nell’estate 2019, il resort è diventato in poco tempo una delle mete più ambite dai viaggiatori internazionali, grazie alle suggestive atmosfere che lo contraddistinguono e all’eleganza naturale dei suoi ambienti pensati per armonizzarsi con il paesaggio circostante. Sin dalla sua costruzione Emerald Maldives Resort & Spa ha scelto di puntare sulla sostenibilità con l’intento di preservare la naturale bellezza delle Maldive e dell’isola attraverso una serie di iniziative eco-compatibili. Tutte le ville e gli ambienti comuni sono stati costruiti utilizzando materiali autoctoni come bambù, pietre naturali e foglie di Ylang Ylang, una pianta aromatica tipica del luogo, in un’esclusiva combinazione di suggestioni tropicali e design contemporaneo. All’interno, ogni spazio è caratterizzato da linee essenziali e da una palette di colori giocata sulle variazioni del turchese, come le acque tropicali che circondano il resort, del bianco e del legno naturale che fa da contrappunto al verde della vegetazione.

La Water Villa Presidenziale di 640 mq con patio con piscina e una vista generale del resort 

Progettato dall’architetto americano Edward David Poole, l’Emerald Maldives Resort dispone di 120 ville di lusso tra cui 60 Overwater Villa e 60 Beach Villa. Tra queste spicca la Water Villa Presidenziale costruita alla fine del molo e circondata su tutti i lati dalle acque turchesi delle Maldive: oltre alle due suite matrimoniali è presente anche un ampio salotto, un corner bar con i migliori vini e liquori internazionali, ma soprattutto una terrazza con vista sulla barriera corallina e una piscina a sfioro privata da cui ammirare tramonti mozzafiato. Tra i due bar e i quattro ristoranti presenti nel resort, la location d’eccezione è il barefoot restaurant Beach Club Grill, il locale sulla spiaggia bianca che vanta la vista migliore sulla laguna. Qui, sia a pranzo che a cena, è possibile gustare piatti di pesce fresco e frutti di mare, ma anche carne e verdure alla griglia. 

Gli ospiti che trascorreranno le vacanze natalizie nel resort potranno prendere parte alla cena di Natale a tema tropicale e aspettare l’arrivo del nuovo anno con una festa ispirata alle atmosfere del Grande Gatsby. Circondata da un giardino tropicale nel cuore dell’isola si trova invece la Emerald Spa, dove sperimentare rituali benessere di tradizione orientale, mentre all’alba e al tramonto l’appuntamento è allo Yoga Pavillion fronte mare per partecipare a sessioni individuali o lezioni di gruppo lasciandosi ispirare dalla vista panoramica.

Cartolina da Faarfushi. A maggio 2022 The Emerald Collection inaugurerà l’Emerald Faarufushi Resort & Spa, la sua seconda struttura cinque stelle nell’atollo di Raa. Immerso in una vegetazione lussureggiante e circondato da una laguna privata di 100 ettari con barriera corallina naturale, il resort dista solo 25 minuti di barca dall’Emerald Maldives. A disposizione degli ospiti vi sono 80 lussuose ville indipendenti di cui dieci con piscina privata. Da non perdere anche La Emerald Spa, immersa nel giardino tropicale, con otto sale trattamenti panoramiche dal design futuristico, sauna, bagno turco, jacuzzi esterna e area relax dove trascorrere momenti di tranquillità e concedersi massaggi riequilibranti.

L’articolo integrale è stato pubblicato sul numero di dicembre del magazine Wall Street Italia