BORSE USA CHIUDONO IN RIALZO NONOSTANTE INFLAZIONE

5 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Dopo aver aperto in negativo sull’ultimo preoccupante dato sull’inflazione comunicato stamane, il mercato ha spinto i principali indici al rialzo durante il resto della seduta.

Il Nasdaq ha chiuso a 3.816,82 (+2,60%), il Dow Jones ha chiuso a 10.577,86 (+1,59%), lo S&P 500 a 1.432,63 (+1,65%) e il Russell 2000 a 512,84 (+2,18%).

Gli investitori hanno digerito e accettato l’ineluttabilita’ di un rialzo dei tassi a breve dello 0,5% entro maggio, preferendo concentrarsi sull’acquisto di titoli sottovalutati, soprattutto nel settore high-tech.

Tutti i principali indici hanno cosi’ continuato a rafforzarsi nella misura in cui il mercato:

– ha digerito l’ultimo dato di stamane sulla disoccupazione in aprile (che porta pressione sui salari, e quindi all’inflazione), il livello piu’ basso negli ultimi trent’anni. (vedi articolo WSI delle 8:30).

– gli investitori sono andati a caccia di prezzi d’occasione dopo lo scivolone di mercoledi’ e il ribasso di giovedi’.

– analisti, economisti e investitori hanno ormai dato per scontato un aumento dei tassi di interesse interbancari a breve (Federal Funds) dello 0,5% il prossimo 16 maggio.

Su quest’ultima nota, la banca d’affari Salomon Smith Barney (controllata dal Citigroup) stamane ha ufficialmente rivisto la propria aspettativa di aumento dei tassi in linea con l’attesa generale di un rialzo dello 0,5%. L’aumento porterebbe l’attuale tasso interbancario al 6,5%. Salomon ha detto di aspettarsi il tasso Fed Funds al 7,5% entro la fine dell’anno.

Ecco i settori in maggior rialzo venerdi’:
componenti elettroniche, semiconduttori, telecom, media, biotech, trasporti, farmaceutico, trasporti aerei, ferrovie, esplorazione gas e greggio.

Tra i settori in perdita:
oro, metalli, bevande, perforazione gas e greggio, componentitica auto.

Tra i principali titoli in movimento quest’oggi sulla borsa di New York:

Nel settore delle infrastrutture per Internet, Cisco Systems(CSCO) ha deciso di acquistare ArrowPoint Communications(ARPT) per $5,7 miliardi in azioni. Cisco offrira’ 2,1218 delle sue azioni per ognuna delle azioni non esercitate e delle opzioni di ArrowPoint, il produttore di scambi tra Internet e le reti di server. Il titolo Cisco ha guadagnato quasi il 6,5%.(vedi articolo WSI delle 09:25)

Nel settore del tabacco, R.J. Reynolds Tobacco Holding Inc. (RJR) ha perso quasi l’1%. La societa’ e’ interessata alla fusione con Nabisco Group Holdings Corp. (NGH), la ex divisione JRJ staccatasi dalla societa’ lo scorso anno.(vedi articolo WSI delle 09:05)

Nel settore dei titoli biotecnologici, Genentech Inc (DNA) ha annunciato che Herceptin, il suo popolare farmaco per la cura del cancro, potrebbe causare alcune reazioni allergiche che recentemente hanno provocato la morte di 15 pazienti. Secondo Goldman Sachs e molte altre banche d’affari, l’annuncio non dovrebbe influire negativamente sulle vendite. A fine giornata, il titolo ha segnato un rialzo del 3%.(vedi articolo WSI delle 09:37)

Nel settore dei giocattoli, il titolo eToys (ETYS) ha perso il 3,5%. Lehman Brothers ha iniziato questa mattina la copertura della societa’ con un rating “Neutral” ritenendo che la societa’ registri ancora grandi perdite e risenta della forte competizione nel settore della rivendita di giocattoli online. Secondo la banca d’affari, eToys potrebbe riscontrare problemi nell’esecuzione degli ordini, negli investimenti in nuove categorie di prodotti e nell’espansione internazionale.

Nel settore editoriale, Barnes & Noble (BKS) ha annunciato l’acquisizione del rivenditore di video-game Funco (FNCO) per $161,5 milioni, pari a $24,75 per azione. L’operazione, che si concludera’ nel mese di giugno, mette fine all’accordo di fusione tra Funco e Electronics Boutique Holdings (ELBO) per $135 milioni. A fine giornata, il titolo ha guadagnato l’1,5%. Funco, che ha oscillato per tutta la giornata intorno alla parita’, finisce la giornata di contrattazioni con un rialzo di mezzo punto percentuale.

Nel settore della telefonia, il titolo AT&T(T) ha guadagnato poco meno di mezzo punto percentuale dopo aver toccato, giovedi’, i livelli minimi degli ultimi 20 mesi. Il prezzo e’ sceso questa settimana del 23%. Gli investitori hanno infatti deciso di punire la societa’ per aver abbassato le aspettative di crescita degli utili del 5% per tutto il 2000 a causa di un rallentamento delle vendite.(vedi articolo WSI delle 11:19)

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati di chiusura) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(T) AT&T Corp. 26,685,000 38.438 -0.250 -0.65%;

(PFE) Pfizer Inc 11,872,400 44.563 +1.563 +3.63%;

(CMB) Chase Manhattan Corporation 9,212,200 72.313 -0.938 -1.28%;

(WMT) Wal-Mart Stores, Inc. 8,145,900 51.438 +0.438 +0.86%;

(GM) General Motors Corporation 7,931,700 86.000 -2.125 -2.41%;

(AWE) AT&T Wireless Group 7,623,800 30.063 -0.438 -1.43%;

(CPQ) Compaq Computer Corporation 7,732,000 27.188 invariato 0.00%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 7,746,900 23.438 +0.125 +0.54%;

(AOL) America Online, Inc. 7,591,900 57.125 +0.875 +1.56%;

(SLR) Solectron Corporation 7,415,900 34.188 -0.813 -2.32%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati di chiusura) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 42,107,700 67.375 +3.750 +5.89%;

(DELL) Dell Computer Corporation 20,082,600 49.656 +2.406 +5.09%;

(MSFT) Microsoft Corporation 16,593,200 71.125 +0.688 +0.98%;

(WCOM) MCI WorldCom, Inc. 16,634,000 42.750 -1.063 -2.43%;

(ORCL) Oracle Corporation 16,170,500 76.063 +1.813 +2.44%;

(INTC) Intel Corporation 14,717,900 123.500 +3.938 +3.29%;

(SUNW) Sun Microsystems, Inc. 14,545,800 90.250 +4.625 +5.40%;

(AMAT) Applied Materials, Inc. 13,501,600 101.938 +4.188 +4.28%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 13,160,800 93.438 +1.938 +2.12%;

(NOVL) Novell, Inc. 12,412,000 10.938 -0.188 -1.69%.