BORSE UE: GRAN DEBOLEZZA PRIMA DI WALL STREET

19 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Deboli, quasi sottili, i mercati europei. A due ore dall’avvio di Wall Street la situazione si fa sempre più incerta, per niente favorita dalla discesa del Globex. In questa fase infatti il future sullo Standard & Poor’s sta perdendo 7,7 punti.

Francoforte è a -0,38%, affossata dalla brutta prestazione di Deutsche Telekom che ha presentato conti inferiori alle attese.

Londra, insieme a Madrid, rappresenta l’unica oasi positiva in un deserto di idee e di scambi. Il FTSE-100 guadagna lo 0,86%, un risultato abbastanza sostenuto vista la giornata; l’Ibex prende lo 0,56%.

Negative Parigi, -0,08%, e Zurigo, che perde lo 0,19%.