BORSE UE: CHIUSURE TUTTE NEGATIVE, PESA BCE E WS

5 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Dopo la corsa al rialzo della scorsa settimana, l’incertezza sulle prossime mosse della Bce (Banca Centrale Europea) e il sali e scendi di Wall Street, hanno portato le piazze euripee in rosso. Parigi ha cercato di salvare il salvabile, con il Cac a -0,26% a 6.656 punti. Anche qui, come a Milano, non sono mancati i realizzi sui Tmt (Tecnologici, media e telefonici). Francoforte, che per un attimo è stata anche positiva, si è fermata a -0,45% con il Dax a 7.405 punti.

Più pesante Londra a -1,11% a 6.552 punti.

Tra le Borse minori: negative Madrid (Ibex a -0,82%), Zurigo (Smi a -0,64%) e Amsterdam (Aex a -0,78%).