BORSE UE: APERTURA TRANQUILLA PER TUTTE

7 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

La seduta che si è appena avviata non ha motivi per essere negativa. A New York il Dow Jones ha chiuso tranquillo, il Nasdaq al rialzo.

Per il pomeriggio si attendono i dati Usa sulla disoccupazione e sugli aumenti salariali, con la consapevolezza che se si dovessero avvertire segnali di surriscaldamento per l’inflazione, la Fed (Banca centrale americana) potrebbe entrare nell’ordine di idee di aumentare i tassi di interesse.

Ma c’è ancora tempo prima di preoccuparsi. Per ora tutte le Piazze europee sono positive, compresa quella di Zurigo, dove l’indice Smi è retrocesso nelle primissime battute ma ha finito per tornare, sia pure di poco, sopra lo zero (+0,01%).

Abbiamo quindi il FTSE-100 di Londra in recupero dello 0,95%; Parigi è la migliore con +1,42%. A Madrid, l’Ibex è in rialzo dell’1,18%.

Francoforte cresce dello 0,34% con grande attenzione al comparto bancario dopo il divorzio fra Deutsche e Dresdner Bank (di cui è attesa oggi una conferenza stampa, in seguito anche alle dimissioni del presidente).