BORSA: PIAZZA AFFARI CONTINUA A FRENARE

22 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Rallenta ancora la sua corsa Piazza Affari. Alle 10,40 il Mibtel segna +0,18%; il Mib30 +0,21%. Analogo andamento sta interessando anche parte delle Borse europee che, partite in rialzo, adesso sono contrastate, con Londra, Zurigo e Bruxelles finite in terreno negativo.

Il listino è sostenuto da molti titoli tradizionali come Pirelli, Finmeccanica, Banca di Roma, e anche da Seat, tutti con rialzi superiori al punto percentuale.

C’è anche Telecom, che prende un buon +1,73%, e addirittura Mediolanum fa sfoggio di un brillante +3,94% a 16,91 euro (un euro vale 1936,27 lire). In compenso però, Enel sta precipitando dopo un’apertura positiva; ora perde il 3,58% a 4,6 euro.

Bnl, che era stata sospesa per scostamento fra contratti, ora riduce la sua perdita a -1,75%.