BORSA MILANO: PIU’ GIU’ ASPETTANDO WALL STREET

6 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Via via che si avvicina l’apertura di Wall Street i mercati vanno sempre piu’ in fibrillazione. A Milano il Mibtel segna un calo dell’1,47% a 26.453 punti, mentre il Mib30 cede l’1,63% a 38.807 punti.

Sempre male i titoli delle telecomunicazioni, con Tecnost -6,6%, Telecom -4,6%, Tim -4,9%, Olivetti -5,6%. A picco le Seat, con un -8,8%, e in difficoltà la scuderia Berlusconi, con Mediolanum -3,3%, Mediaset -3,4%, Mondadori -2,4%.

Restano in rialzo Fiat (+1,4%), Eni (+0,7%), Enel (+0,7%), Bnl (+4,5%), Autostrade (+5,3%).