BORSA: LOGOS SPA SI QUOTERA’ AL NUOVO MERCATO

13 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’assemblea degli azionisti di Logos Spa (informazioni multilingua e traduzioni via Internet) ha approvato il progetto di quotazione al nuovo mercato di Borsa.

L’operazione avverrà attraverso un aumento di capitale a pagamento, con l’esclusione del diritto di opzione per i soci, fino a un massimo di 372.565 euro con l’emissione di nuove azioni ordinarie del valore di 1 euro, con godimento 1 gennaio 2000 da offrire in sottoscrizione a servizio dell’operazione di quotazione che sarà ora gestita dal consiglio di amministrazione (determinazione del prezzo di emissione e
assegnazione delle azioni).

Mauro Mauri, presidente di Cambria Tech è stato nominato nel consiglio di amministrazione di Logos in rappresentanza delle società lussemburghesi Ctnet e Ct-A&A che sono entrate con una
quota del 10% in Logos Spa.

Global coordinator dell’operazione dovrebbero essere Credit Suisse First Boston Europe e Unicredit Banca Mobiliare che assumera’ anche il ruolo di sponsor e specialist.

Il capitale di Logos oggi è per il 61,5%
controllato dal fondatore Rodrigo Vergara mentre il 28,5 % è ripartito tra i manager dell’ azienda. Logos e’ nata nel ’79.

Nel 1999 ha raggiunto i 12 milioni di euro di valore totale della produzione e un margine operativo lordo che supera il 28%.