BASF ACQUISISCE DIVISIONE DI AHP PER $3,8 MLD

21 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

La tedesca BASF AG, il piu’ grande gruppo chimico europeo, ha annunciato l’acquisizione della divisione di materiali chimici per l’agricoltura di American Home Products Corp. (AHP) per 3,8 miliardi di dollari diventando cosi’ la quarta societa’ al mondo nel settore delle tecnologie agricole per la protezione dei raccolti.

La fusione, che consentira’ a BASF il raddoppio delle vendite a 3,6 miliardi all’anno e l’aumento dei profitti per il 2001, comportera’ costi fin troppo elevati per la societa’ tedesca. Tuttavia, l’amministrazione e’ convinta che la richiesta di pesticidi e altri prodotti destinati all’agricoltura aumentera’ nel breve termine.

Con questa nuova strategia, BASF cerchera’ di accrescere la sua competitivita’ soprattutto dopo la recente fusione delle divisioni per pesticidi di Novartis AG e AstraZeneca Plc, un’operazione che ha dato vita al piu’ grande gruppo chimico nel settore agricolo con introiti per 7,9 miliardi di dollari.

Mentre BASF oggi ha perso quasi il 3%, ieri il titolo (AHP) ha chiuso a 52,44 dollari, in rialzo del 2,31%.