BANK ONE VITTIMA DI REALIZZI SU NOMINA CEO

28 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il titolo Bank One Corp. (ONE) sta perdendo colpi su realizzi di profitto dopo il forte rialzo registrato lunedi’.

La banca ha annunciato ieri di aver nominato Ceo James Dimon, ex uomo di punta di Citigroup, guadagnando nuova visilibilita’ sul mercato dopo vari risultati deludenti per la mancanza di competenza da parte dei dirigenti.

Il titolo aveva infatti toccato il fondo il 24 febbraio, quando veniva quotato a 23 e 13/16, dopo le dimissioni di dicembre di John McCoy a seguito della sua inabilita’ di integrare First Chicago in Bank One Corporation.

Le sue dimissioni avevano iniziato una serie di speculazioni sul possibile take over di Banc One, ma il nuovo Ceo, ora lo esclude, annunciando, invece che la quinta banca del Paese sara’ un predatore e non una preda.

Parte della strategia di ristrutturazione prevede il taglio dei costi, ma non la vendita della divisione carte di credito First USA.

Il mercato ha reagito ieri con entusiamo alla notizia e il titolo e’ salito del 9,1%, ma oggi ha aperto a 31 e 9/16, in calo dell’1,4% . E’ ora trattato a 32,12 dollari, in aumento dello 0,39% anche grazie a Morgan Stanley e DLJ che hanno aumentato questa mattina il loro rating della societa’.