Banchieri di Wall Street incassano $25 miliardi al giorno in bonus

9 Marzo 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – La volatilita’ del mercato non sembra essere un ostacolo alla pioggia di bonus, che quotidianamente si riversano nelle tasche dei banchieri di Wall Street.

In calo per il secondo anno di fila, nel 2015, secondo i calcoli del New York State Comptroller Thomas DiNapoli riportati dalla Cnn, la media dei bonus nell’industria dei beni mobiliari di New York e’ stata pari a 146.200 dollari (- 9% rispetto all’anno precedente).

Complessivamente la media giornaliera incassata dal totale degli impiegati della Borsa  si aggirerebbe così intorno a 25 miliardi di dollari.

Nonostante i bonus siano diminuiti  per due anni consecutivi, scendendo dal picco del 2006  ( $ 191.000), la pioggia di soldi che finisce in mano ai bankers si aggira comunque intorno ai massimi degli ultimi 30 anni.

Nel 1986, il premio medio era di $ 14.120. Un dato che, aggiustato all’inflazione, arriva ai $ 30.522 attuali. In sostanza, oggi i bonus di Wall Street sono quasi cinque volte superiori a trent’anni fa.

Nonostante il calo dei bonus, lavorare a Wall Street continua a essere il sogno di molti giovani. Nel 2015, il settore ha creato 4.500 posti in piu’, portando l’esercito di persone che lavorano nel settore a New York a 172,400 lavoratori.

 

Fonte: Cnn