Banca Euromobiliare: a lezione dall’astronauta su come pianificare la crescita professionale

22 Marzo 2019, di Redazione Wall Street Italia

Banca Euromobiliare ha offerto a 130 clienti e consulenti l’opportunità di dialogare con Maurizio Cheli, astronauta della Nasa, capo pilota collaudatore dell’Eurofighter e oggi imprenditore nell’ambito dei velivoli leggeri. Il tema dell’incontro è stato come pianificare la propria crescita personale e professionale per ottenere l’eccellenza, come può operare un’impresa per sviluppare il proprio valore ed accrescerlo nel tempo e quali sono le analogie tra una missione spaziale e la gestione e l’organizzazione di una realtà di successo.

L’evento organizzato dall’istituto del gruppo Credem specializzato nel private banking guidato dal direttore generale Matteo Benetti si è svolto al 31mo piano del grattacielo Pirelli a Milano. Cosa è emerso? Saper essere Iungimiranti, dare iI tempo necessario agli sforzi profusi perché producano i giusti risuItati e il saper cogIiere iI megIio di ciò che ci circonda, può trasformare ogni persona, sia essa imprenditore o professionista, nel miglior pilota della propria esistenza.

“Nella mia carriera”, ha dichiarato Maurizio Cheli, “ho raggiunto importanti obiettivi grazie ad un lungo e costante lavoro di preparazione, unito all’entusiasmo per ciò che facevo, puntando sempre a crescere sia dl punto di vista personale, sia da quello professionale. Questo approccio”, ha proseguito Cheli, “mi ha consentito nel tempo di vivere esperienze diverse, senza temere il cambiamento, fino a prendere parte ad una spedizione per scalare l’Everest, per arrivare a quella attuale di imprenditore”.

“Attraverso la metafora dello spazio, raccontato in modo curioso e brillante, vogliamo sottolineare la nostra visione e condividerla con i nostri clienti e con i nostri consulenti”, ha dichiarato Matteo Benetti, direttore generale di Banca Euromobiliare, “in quanto anch’essi imprenditori e professionisti. Siamo convinti”, ha aggiunto Benetti, “che questi incontri possano portare valore a tutti noi, generando spunti importanti su come migliorare costantemente il nostro approccio non solo al lavoro ma alla vita in generale”.