Bagarre e ostruzionismo mettono le ali ai 5 Stelle

4 Febbraio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Beppe Grillo, evidentemente consapevole che il successo del MoVimento 5 Stelle è dovuto al rumore che i suoi hanno fatto in aula, esercitando un ostruzionismo fino all’ultimo minuto contro il decreto Imu-Bankitalia, è tornato a parlare di “colpo di stato” in atto. Sul suo blog il confondatore del MoVimento ha anche chiesto le dimissioni della Presidente della Camera Laura Boldrini.

ola il Movimento Cinque Stelle nell’ultimo sondaggio Emg per il Tg LA7. I 5 Stelle salgono al 24,1%, +0,5 rispetto a una settimana fa.

Buone notizie anche per il centrodestra. Quello dei tempi che fu, tipo Casa delle Libertà, arriva al 35%, sia pure in calo dello 0,5 per cento rispetto a una settimana fa.

Forza Italia cala leggermente al 21,4% (-0,2), il Nuovo centrodestra di Alfano scende al 3,9 (-0,1) così come la Lega Nord al 3,7 (-0,3). In controtendenza Fratelli d’Italia (al 2,8%, +0,2) e all’1,8 (+0,1). Il totale dice 35, -0,5 rispetto a sette giorni fa.

Nel centrosinistra i numeri, invece, si afflosciano. Mentre il gradimento del premier Enrico Letta si ferma al 26%, minimo storico, il centrosinistra si trova già a inseguire.

A neanche due mesi dal trionfo di Matteo Renzi alle primarie. Il Partito democratico si conferma primo partito ma scende al 29% (-0,2), con Sel in leggera crescita al 3,4% (+0,2) e i socialisti di Nencini (Psi) stabili allo 0,8 per cento. In tutto 34,2%, dietro appunto al centrodestra.
(Agenzie)