Australia verso azzeramento debito

12 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Buone nuove giungono dall’Australia, che si avvia verso l’azzeramento del debito, come delineato oggi dal nuovo budget statale. Il documento prevede il ritorno al surplus in due anni, dopo aver rivisto al ribasso la stima di deficit dell’anno 2010-2011 a 40,8 mld di dollari australiani (stima precedente era per oltre 57 mld AUD). Nel 2012-2013 l’Australia dovrebbe dunque riuscire ad ottenere un surplus di 1 miliardo AUD, tornando in attivo con tre anni di anticipo rispetto al precedente piano. Il miglioramento del deficit porterà così ad un miglioramento del debito pubblico, che è destinato a riassorbirsi entro il 2019 dopo aver toccato un picco del 6,1% nel 2011-2012.